Musica di Verdi

Le sinfonie che porti nel cuore

Month: February 2016

La giusta alimentazione per il tuo amico a quattro zampe

Come per l’uomo, anche il suo miglior amico ha bisogno di alimentarsi con cibi sani ed equilibrati, fin dai primi giorni del suo sviluppo all’interno dell’utero della cagna in gestazione. Al riguardo il mercato propone per le fattrici specifici alimenti, concepiti e preparati appositamente con ingredienti selezionati per promuovere lo sviluppo dei piccoli animali, in particolare del loro apparato muscolo-scheletrico e dentario, grazie a miscele ricche in elementi, quali il calcio ed altri promotori della crescita. In questa importante fase di vita degli animali, quando l’attività cellulare è intensa e finalizzata a gettare le basi strutturali dell’intero organismo, è quanto mai necessario non improvvisare diete fatte in casa che potrebbero nascondere delle carenze difficili da individuare.

Anche in fase di allattamento dei cuccioli, la cagna deve essere nutrita adeguatamente con croccantini specifici che possano soddisfare l’elevato fabbisogno alimentare dell’animale impegnato a produrre il latte. La somministrazione di cibi bilanciati e nutrienti consente ai lattanti di continuare a svilupparsi in modo equilibrato e completo.

beagle-puppy

In prossimità dello svezzamento, la cagna ritorna gradualmente al suo regime alimentare di mantenimento, mentre i piccoli cagnolini hanno bisogno di cominciare ad alimentarsi da soli. Per questo momento di vita esistono i croccantini denominati tecnicamente “puppy”, preparati con un elevato tenore proteico, vitaminico e di calcio.

Quando il cane ha raggiunto l’età adulta occorre calibrare l’alimentazione in base all’intensità dell’attività fisica praticata: per cani che svolgono un normale movimento, sono consigliati i croccantini di tipo “regular”, bilanciati e completi, ma non eccessivamente energetici; mentre per i cani che svolgono un intenso esercizio quotidiano, bisogna indirizzare l’attenzione verso i croccantini etichettati come “premium”.

Per i cani che trascorrono gran parte del loro tempo fermi ovvero praticano poca attività fisica, l’alimentazione a base di croccantini “light” garantisce il giusto mantenimento dell’animale. Questo tipo di preparato è anche ideale per i cani con problemi di sovrappeso, sia che si tratti di animali giovani o anziani.

Se è necessario aumentare l’appetibilità del mangime, si può ricorrere ai formulati umidi in alternativa ai croccantini, con l’accortezza però di incrementare le dosi, in quanto sono più ricchi di acqua.

Il cane domestico dovrebbe infine non essere mai alimentato con gli avanzi della cucina, poiché questi non possono da soli garantire un apporto completo e bilanciato di nutrienti.

Una vacanza ad Ibiza

La voglia di evasione e di scoperta mi ha spinta a prenotare online la mia prima vacanza in solitaria: la meta? Ibiza! Sull’isola dell’arcipelago delle Baleari ho trascorso una delle più belle vacanze della mia vita. Sa essere selvaggia e accogliente nello stesso tempo, con il suo mare cristallino e l’entroterra aspro e difficile, lontano dall’idea comune che si ha di quest’isola.

Dopo tutto, Ibiza è una delle più amate isole del bacino mediterraneo: belle spiagge, movida e divertimento a tutte le ore ne fanno una meta assolutamente imperdibile per gli amanti dei divertimenti e, perché no, anche degli eccessi.
E’ l’isola della trasgressione per eccellenza e io l’ho scelta per il mio viaggio anche per questo suo aspetto ma, soprattutto, per la bellezza delle sue spiagge.
Infatti, volevo una località che oltre che permettermi di divertirmi e di conoscere gente, mi permettesse di ritagliarmi i miei spazi in solitudine e così è stato: nella spiaggia di Cala Llonga, una distesa immensa di sabbia bianchissima ad appena 8 km dalla città di Ibiza, ho trovato il mio paradiso. Qui, passeggiando, ho trovato delle bellissime insenature deserte, non facilissime da raggiungere ma perfette per una giornata di relax totale. Altre belle spiagge isolate e abbastanza solitarie sono Cala des Moro, un grazioso anfratto roccioso dove mi sono dilettata con lo snorkeling e Cala Codolar, da dove ho ammirato alcuni dei più bei tramonti dell’isola.

ibiza
Nelle giornate in cui sentivo più forte la voglia di trasgressione e divertimento sono stata a Ses Salinas, all’interno dell’omonimo parco naturale protetto, dove ho incontrato anche numerose starlette del mondo dello spettacolo. E’ la spiaggia più mondana e alla moda, ricca di italiani comuni e di vip, che trascorrono lunghe ore nei bar alla moda dal tramonto fino all’alba.
Ovviamente, è anche altro e uno dei motivi che mi ha spinta a prenotare online una vacanza last minute ad Ibiza sono le sue discoteche: L’Amnesia è senza dubbio la più famosa discoteca di Ibiza nel mondo, sono tantissimi i turisti che vengono sull’isola solo per partecipare alle sue serate, ma anche lo Space sta conquistando il pubblico con il suo ambiente elegante e disinibito.
Quando si programma una vacanza a Ibiza è importante scegliere con cura la location per l’alloggio: Ibiza si gira facilmente in scooter e chi non ha problemi di budget può scegliere tra gli alberghi e le ville di Ibiza o di Santa Eulalia ma chi cerca qualcosa di meno esoso, può optare per una delle tante località meno conosciute dove si trovano bellissime case, anche sul mare, come ce ne sono tante nella zona di San Juan, nella parte settentrionale o nella zona di San Antonio, sul versante occidentale.

[Top]

Novità in casa Meizu

Il Meizu MX5 è uno degli smartphone più avanzati e completi che si trovano attualmente sul mercato. Il device prodotto dall’azienda cinese oltre ad essere eccellente solo dal punto di vista tecnico garantisce anche per l’ottimo rapporto qualità/prezzo che l’ha reso in poco tempo uno degli smartphone più ricercati ed il più venduto in casa Meizu.

Il cuore dello smartphone Meizu MX5 è il processore Cortex-A53 Octa Core a 64 bit che ha una frequenza di clock di ben 2.26GHz al quale gli ingegneri cinesi hanno affiancato una GPU PowerVR G6200 e 3GB di memoria RAM. Il device viene prodotto in 3 diverse versioni che hanno rispettivamente una memoria di archiviazione interna di 16GB, 32GB e 64GB, ma purtroppo la memoria non è espandibile tramite slot aggiuntivi. Ottimo anche lo schermo, un display touchscreen di tipo AMOLED da 5,5 pollici che ha una risoluzione di 1920×1080 pixel ed è protetto con un vetro Gorilla Glass 3. La batteria agli ioni di litio ha una capacità di 3150mAh e permette di arrivare tranquillamente a fine giornata senza rinunciare alle prestazioni del device.

Dal punto di vista multimediale il Meizu MX5 può vantare una fotocamera posteriore da 20.7 megapixel con flash Dual LED e sistema di messa a fuoco di tipo laser, alla quale è stata affiancata una fotocamera frontale da 5 megapixel che rende benissimo per i selfie. La fotocamera posteriore può registrare video in qualità 4K ad una velocità di 30 fps. A livello di connettività troviamo il modulo LTE 4G che garantisce un trasferimento dati molto rapido ed una navigazione web veramente eccellente. Ci sono anche WiFi ed il Bluetooth 4.1, mentre manca l’NFC.

Mobile phone

A livello software il Meizu MX5 è equipaggiato con il sistema operativo Android 5.0 Lollipop che è stato personalizzato da Meizu con l’interfaccia Flyme 4.5 che rende lo smartphone veloce e piacevole da usare.

Per quanto riguarda il design le linee sono molto piacevoli e lo spessore di appena 7,6 millimetri lo rende molto elegante ed allo stesso tempo comodo da maneggiare. Ma la novità in casa Meizu sta all’interno del device visto che per la scocca i progettisti hanno deciso abbandonare la plastica per passare al metallo. Sul retro dell’MX5 troviamo un sensore perla lettura delle impronte digitali molto preciso e veloce.

Il Meizu MX5 si trova sul mercato intorno ai 350€, un prezzo davvero ottimo se si considerano le eccellenti caratteristiche tecniche del device. Lo smartphone viene venduto in 3 diverse colorazioni: silver/bianco, silver/nero e gray/nero.

[Top]

Consigli utili per arredare il tuo store

Oggi arredare uno store alla moda è la chiave per garantire il successo di un’azienda. L’estetica e il culto dell’immagine fanno da padrone anche nel settore del design e dell’arredamento, per questo è fondamentale studiare con attenzione ogni dettaglio per l’arredo dei negozi.

Dalla scelta dei vari componenti all’accostamento di tessuti e colori, nulla va lasciato al caso. Il primo passo fondamentale è studiare attentamente il proprio target finale e allestire gli spazi in funzione dei gusti e delle esigenze di quest’ultimo.
I clienti devono sentirsi a loro agio, hanno bisogno di un ambiente caldo e rilassato e per creare un’atmosfera accogliente è necessario seguire alcuni accorgimenti.

arredamento-store
Il primo biglietto da visita è dato dalle vetrine: uno spazio allestito in maniera originale e accattivante non potrà non catturare lo sguardo dei passanti. In questo giocano un ruolo fondamentale i manichini, che vanno posizionati con naturalezza. Se si ha bisogno di mettere in risalto una particolare collezione si può ricreare una piccola scena quotidiana. Uno store di articoli sportivi dovrà puntare sul senso del movimento, al contrario di una boutique di alto livello che andrà a privilegiare l’eleganza. I manichini hanno un alto potenziale comunicativo e disposti in maniera adeguata, come se dovessero raccontare una storia, potranno suscitare emozioni positive ed invogliare all’acquisto.
Le luci devono essere in grado di mettere in risalto ogni angolo del negozio, senza creare ombre o zone più scure. Il cliente deve poter essere attratto dalla merce esposta e per consentirgli di muoversi liberamente bisogna evitare di intralciare il percorso con elementi d’arredo superflui. Meglio puntare su scaffali e ripiani spaziosi, che invogliano ad avvicinarsi e a personalizzare il rapporto con la merce.
La presenza di divanetti e poltroncine può migliorare l’esperienza in negozio offrendo la possibilità di accomodarsi anche solo per qualche minuto.
Non bisogna tralasciare gli specchi che andranno posizionati nei punti strategici poiché invogliano il cliente a misurare la merce esposta. Inoltre gli specchi donano un effetto ottico di ampliamento, quindi sono fondamentali nel caso in cui lo store abbia uno spazio ridotto a disposizione.
Anche il bancone dedicato all’acquisto deve essere curato nei minimi particolari: è fondamentale per garantire la giusta privacy e per accompagnarlo nella fase finale del suo percorso all’interno dello store.

[Top]