Musica di Verdi

Le sinfonie che porti nel cuore

Auto di altri tempi

La Fiat Uno è un’automobile italiana entrata in commercio nel 1983. Si tratta di una delle vetture più vendute di tutti i tempi, grazie agli oltre 9 milioni di unità prodotte nei suoi 12 anni di presenza sul mercato.

La Fiat Uno è una berlina a due volumi, lunga 3,64 metri, larga 1,55 metri e alta 1,43 metri. Disponibile sia in versione a tre che a cinque porte, l’utilitaria torinese riscosse un grande successo grazie alle sue forme semplici, all’elevata comodità interna e ai bassi consumi di carburante. Nel 1984 la Uno venne eletta ‘Auto dell’anno’, fattore che la consacrò come la più apprezzata tra le utilitarie.
Al debutto la vettura era disponibile con tre diverse motorizzazioni: un propulsore da 900 centimetri cubici in grado di sviluppare 45 cavalli; un motore da 1,1 litri dalla potenza di 55 cavalli; un 1300 cc da 68 cavalli, il più prestazionale fino a quel momento. Successivamente furono introdotti due propulsori diesel da 1,4 litri, uno dei quali in versione turbo da 70 cavalli. Nel 1985 fu lanciato un motore destinato a ottenere grandi consensi: un 1000 centimetri cubici da 45 cavalli, dotato di maggiore brillantezza rispetto alla precedente motorizzazione della medesima potenza e più parsimonioso per quanto concerne i consumi.

auto

Nel 1989 la Fiat decise di aggiornare la Uno, dando il via alla seconda serie, la quale si differenziava dalla prima anche a livello estetico. Le forme più accattivanti e la maggiore dotazione di optional, anche per quanto concerne il modello base, giocarono un importante ruolo per la prosecuzione del successo commerciale dell’utilitaria italiana. La Fiat Uno fu affiancata nel 1993 dalla Punto, auto che si collocava all’interno dello stesso segmento e che si faceva apprezzare per la maggiore modernità. La Uno rimase comunque in commercio fino al 1995, anno in cui uscì definitivamente dal mercato italiano.

Un discorso a parte merita la Fiat Uno Turbo, versione sportiva della berlina. Disponibile già a partire dalla prima serie, la versione turbo si distingueva per via di forme più aggressive, di spoiler e di finiture di maggior pregio, come le cromature sullo scarico. Per quanto riguarda le motorizzazioni, la Uno Turbo fu commercializzata, nel corso degli anni, con due diversi propulsori: un 1300 centimetri cubici dalla potenza di 105 cavalli e un 1,4 litri in grado di sviluppare 118 cavalli e di spingere la vettura alla velocità massima di 205 chilometri orari, performance di levatura eccezionale per un’utilitaria.