Musica di Verdi

Le sinfonie che porti nel cuore

Category: Uncategorized

Vino senza segreti: le curiosità sul mondo del vino

Il vino è la bevanda alcolica prodotta e consumata soprattutto nella zona mediterranea. In Italia apparecchiare la tavola di un pranzo con una bottiglia di vino fa parte della tradizione, basta pensare che fino a qualche anno fa il vino era l’unica bevanda consumata durante i pasti.

Il vino è la bevanda alcolica più antica della storia dell’uomo, ottenuta dalla fermentazione del mosto d’uva, da sempre non ricopre solo il ruolo di bevanda da consumare durante i pasti o da sorseggiare durante un momento di relax, ma ha anche un importante ruolo culturale. Basta pensare alla presenza simbolica del vino al momento dell’eucarestia, durante la messa, dove sta a simboleggiare il sangue del sacrificio.

Insomma il vino fa parte della nostra cultura e della nostra tradizione, ormai siamo abituati alla sua presenza sulle nostre tavole tanto che non ci facciamo caso ad alcune delle sue bizzarre caratteristiche.

Ecco alcune delle curiosità che dovresti conoscere sul vino:

Il sommelier

È una figura sempre più ricercata sia nelle aziende vinicole che nei ristoranti dove la sua presenza è simbolo di prestigio, la presenza o meno del sommelier sembra legata all’eleganza del ristorante: più il ristorante è di un certo livello più la presenza del sommelier è indispensabile. Ma pochi sanno che letteralmente sommelier significa “conducente di bestie da soma”. Il termine deriverebbe dal provenzale saumalier, il cui significato in origine era conducente di bestie da soma poi passato a identificare la persona che si occupa dei viveri, per poi in fine assumere il significato di cantiniere. Stando alla storia l’origine di questa parola potrebbe anche essere legata all’abitudine dei soldati napoleonici di legare (lier) le botti su una bestia da soma (somme) dove l’unione delle due cose da appunto origine alla parola sommelier.

Dove di produce…

L’uva e quindi il vino vengono prodotti solo ad una certa latitudine, sopra e sotto la quale generalmente la vite non viene coltivata. Tutti i paesi maggior produttori di vino si trovano infatti in questa fascia chiamata “fascia della vite”. Questi paesi sono la Francia, l’Italia, la Spagna, gli Stati Uniti, la Svizzera e la Germania, anche se quest’ultimi due non sono tradizionalmente associati alla produzione di vino.

Il vino causa della caduta dell’Impero Romano

Alcuni storici hanno ipotizzato che una delle cause della caduta dell’Impero Romano potrebbe essere stato il loro modo di bere vino. I romani amavano degustare il vino in ciotole di piombo che ne addolcivano il sapore, ma secondo questi studiosi la popolazione si sarebbe man mano indebolita proprio a causa di un lento avvelenamento da piombo provocando così la fine dell’impero.

La concavità al fondo delle bottiglie

Il fondo a campana fu inventato nel quarto secolo. Inizialmente le bottiglie di vetro venivano costruire in questo modo solo per avere una maggiore stabilità, infatti, il vetro soffiato presentava alla base un rigonfiamento che si risolveva creando questa rientranza. Poi nei secoli ci si è resi conto che questa caratteristica consente sia di raccogliere i depositi del vino sia di versarlo più agevolmente seguendo le regole del Galateo. Oggi la maggiore concavità della bottiglia corrisponda ad una migliore qualità del vino.