Musica di Verdi

Le sinfonie che porti nel cuore

Author: CMs74piBhTC9

Profumatori d’ambiente: la scelta in base alle stanze

I profumatori per la casa sono fondamentali per rendere il nostro nido un posto accogliente che ricordi la primavera per i suoi bouquet, le terre lontane di continenti inesplorati o le erbe officinali per chi ama gli odori più balsamici.

Come fragranze d’ambiente ne esistono molte: bastoncini di bamboo, pout-pourri, spray, candele ed ognuna di queste cambia la sua durata e persistenza in base alla stanza dov’è posizionato. I bastoncini in legno di bamboo sono molto eleganti e si trasformano in un raffinato complemento d’arredo che permette non solo di trasformarsi in un oggetto di design nella tua casa ma anche di prendere una scelta ecologica, plastic – free – è realizzato in vetro- che fa bene alle tue tasche ed al pianeta.

La cosa importante è scegliere una fragranza che rispecchi la nostra personalità, il nostro estro, facilmente riconoscibile al naso dei nostri ospiti. La scelta, però, dev’essere veicolata anche in base alla stanza dove andrà posizionato il profumatore. Ogni stanza merita un proprio odore ed un proprio arredo di design rendendo ogni ambiente confortevole ed elegante. Visita il sito https://jolieprofumerie.com/ e scegli la fragranza che più ti rispecchia.

Diffusori ambiente: l’arredo per ogni ambiente

Il soggiorno è uno dei luoghi più vissuti all’interno di una casa. Un luogo di coesione, dove la famiglia si riunisce per vedere la tv, gli amici per brindare e cenare. È il luogo per eccellenza dell’ospitalità italiana ed è per questo che bisogna scegliere una fragranza persistente che trasmetta carattere e l’energia che i tuoi momenti meritano di vivere.

Prediligi una fragranza legnosa e speziata di Jolie Profumerie. 

I legni del cedro e del sandalo avvolgeranno i sensi in un’atmosfera unica.

Cucina e bagno: la freschezza prima di tutto

Qui devi prediligere delle fragranze leggere, primaverili e agrumate perché devono trasmettere frizzantezza nell’aria. 

Scegliendo fragranze agrumate, marine o balsamiche potrai allontanare l’odore del cibo e del fritto molto facilmente. Prediligi il bergamotto, il timo o la verbena sia con profumatore spray dopo cena o in maniera fissa con il diffusore di fragranze con il legno di bamboo.

Camera da letto: relax per la mente

La camera da letto è la stanza relax, il tuo luogo dell’armonia, ed è per questo che devi prediligere profumi che possano rilassare la tua mente ed il tuo umore.

Scegli quindi elementi come vaniglia, lavanda, muschio che permettono di far rilassare molto facilmente te ed i tuoi ospiti.

E adesso che hai tutte le dritte per scegliere il tuo diffusore di fragranze per la tua casa, corri sullo shop di Jolie Profumerie e scegli quello che fa più al caso tuo!

Il condimento è il segreto di ogni piatto

Immagina di apparecchiare la tavola e di sentire nel mentre un profumo delizioso che invade la tua cucina. Immagina poi di portare quel piatto succulento davanti ai tuoi commensali e di fare il primo boccone. Immagina ora un sapore ottimo con un ma. Manca qualcosa.
Giri in dispensa perché proprio non riesci a capire cos’è che manca. Rileggi la lista degli ingredienti. C’è tutto. Eppure qualcosa potresti ancora metterlo per rendere il sapore praticamente perfetto. 

Giri e rigiri ed ecco l’illuminazione. Ne hai sentito parlare, ma mai avevi pensato che un giorno ti sarebbe potuto tornare utile: l’olio aromatizzato bio. Visita il sito di Bioitalia e scopri i prodotti bio che renderanno unico ogni tuo pasto.

Cos’è l’olio aromatizzato bio

Pochi ne conoscono la versatilità, molti però sono consapevoli del tocco originale che il suo utilizzo porta in un piatto. Zuppe, primi, contorni, insalate, bruschette, tutto acquista un nuovo sapore se arricchito da un goccio d’olio aromatizzato.
Tanti sono i gusti che possono rendere il tuo manicaretto fantastico, ognuno da abbinare alla specifica ricetta. Bioitalia mette a tua disposizione tanti tipi di oli che possono fare al caso tuo. Perfetti se serviti a crudo per irrorare le pietanze e non alterarne il gusto. Provengono da una filiera certificata e donano unicità ad ogni piatto. 

Ne esistono davvero di tanti gusti, ideali per rendere esclusiva ogni ricetta e per coccolare i tuoi invitati sorprendendoli morso dopo morso.

Inoltre, sono ottimi per la dieta, poiché conferiscono sapore senza aggiungere eccessivo condimento.
Sono olii molto versatili ma anche ideali per alcuni cibi piuttosto che per altri.
Ad esempio, l’aromatizzazione al limone è perfetta per spezzare il gusto del pesce, soprattutto quello più grasso, mentre quella all’aglio dona gusto sulle bruschette, quella al peperoncino è ottima per i primi piatti e la pizza, quella al basilico dà sapore a zuppe e insalate, porta un tocco d’estate nelle giornate invernali e si abbina perfettamente al periodo estivo.
Insomma, l’olio aromatizzato biologico è davvero la scelta giusta in cucina, poiché stimola la creatività e permette di sperimentare nuovi abbinamenti. Inoltre, è la perfetta unione tra gusto e qualità, poiché è fatto con olio extravergine d’oliva ed arricchito solo da ingredienti controllati che lo rendono saporito e profumato.
Questo tipo di olio è infatti un modo speciale per rendere unico ogni pasto, che permette di valorizzare ogni ingrediente. Un nuovo trend che non può mancare nella tua cucina.
Allora, pronto a dare carattere e personalità ai tuoi piatti?

[Top]

Illuminazione da esterno: quale scegliere

Se devi illuminare il terrazzo, il vialetto, il giardino della tua villa la scelta dell’illuminazione da esterno è fondamentale.

L’illuminazione esterna ti permette, oltre che darti maggiore visibilità per capire cosa accade fuori dalla tua casa, anche di rendere l’atmosfera rilassante, accogliente e confortevole soprattutto nelle calde sere d’estate.

Le luci dovrebbero essere della potenza e del calore adatte a garantire a te e alla tua famiglia la giusta visibilità e la prevenzione dei rischi dell’inquinamento artificiale.

Hai la possibilità di scegliere la tua illuminazione preferita non solo in base alle peculiarità appena descritte, ma anche considerando il design, il colore e l’attacco dell’illuminazione.

Scopri le varie tipologie d’illuminazione presenti nello store Evocasa e decidi come arredare il tuo spazio esterno con stile ed in maniera corretta.

Ad ogni design la sua illuminazione

L’illuminazione da esterno si deve scegliere non solo prendendo in considerazione lo spazio esterno ma anche lo stile del tuo appartamento!

Se hai uno stile shabby chic bisogna seguire una struttura che ricorda le strade parigine illuminate del ‘900 o gli interni degli hotel newyorkesi con quelle grandi plafoniere. Se invece hai uno stile industrial il “modello marina” è quello che fa al caso tuo: grandi forme, colore nero laccato e pulizia nel design.

Sei libero di giocare con l’illuminazione: applique, lampade, lampioni, garden ball, ecc. Insomma, ad ognuno un suo stile.

Inoltre, la scelta dell’illuminazione dev’essere fatta prendendo anche in considerazione la resistenza agli agenti atmosferici dei materiali. Normalmente, quelli resistenti sono: acciaio inox, PVC, alluminio pressofuso e la ghisa.

Lampada da esterno sospesa

La lampada da esterno sospesa è ideale per illuminare il giardino, il gazebo, la piscina o l’esterno del tuo appartamento e per conferire al tuo ambiente uno stile antico.

Grazie alle lampade da esterno sospese potrai creare nella tua casa dei bellissimi giochi d’ombra con l’illuminazione calda ed accogliente. Questo tipo di lampada è un prodotto perfetto perché ha numerose varianti di forme, materiali, linee e renderà molto rilassanti i tuoi pranzi e le tue cene all’aria aperta.

Applique

Ti stai chiedendo come può esistere un’applique da esterno? Ebbene, ha la stessa funzionalità dell’applique da interno con un design e materiali diversi.

Dev’essere un prodotto che ha subito un trattamento anticorrosivo per proteggerlo dagli eventi atmosferici e dalle intemperie. Il materiale più resistente in cui è realizzata è l’acciaio inossidabile che è molto apprezzato per la sua tenuta all’umidità e all’antiruggine.

Garden Ball

La Garden Ball è una sfera luminosa da inserire nel tuo giardino.

Un accessorio perfetto per illuminare la tua casa con stile. La particolarità del prodotto è che può cambiare colore – fino a 16 colori – e si può accendere con il telecomando adatto. Il suo utilizzo è perfetto non solo per l’illuminazione del tuo giardino ma anche per la tua piscina – essendo ermetica -, per i tuoi interni e per i tuoi vialetti.

La Garden Ball è un progetto innovativo e tecnologico perché è dotata di batterie ricaricabili.

Scegli l’illuminazione da esterno che fa di più al caso tuo, illumina la tua casa con stile.

[Top]

Arredo bagno: inizia dalle asciugamani

Nella composizione dell’arredo bagno, giunge il momento di dedicarsi alla scelta degli asciugamani che rappresentano uno degli elementi chiave della stanza. 

Gli asciugamani possono essere di tanti materiali differenti e di varie grammature che ne definiscono la pesantezza. Tra i tessuti più costosi c’è sicuramente il cotone egiziano che è anche difficile da trovare, mentre tra quelli più comuni e diffusi abbiamo sicuramente il cotone e la spugna. Le ultime novità però hanno dato vita anche ad asciugamani in lino e microfibra, quest’ultimo è un tessuto estremamente leggero che si asciuga in fretta che, però, può risultare meno assorbente e morbido del classico cotone. Prima di acquistare un set di asciugamani è bene, dunque, considerare il materiale di cui sono composte anche perchè sono degli oggetti che vanno continuamente in diretto contatto con la nostra pelle perciò è importante rivolgersi a materie prime di qualità. Parlando di qualità delle materie prime è doveroso citare il brand Losenti, per saperne di più clicca qui.

Losenti produce biancheria per la casa completamente sostenibile e tra i suoi prodotti è possibile trovare anche i set asciugamani in 100% cotone e spugna di cotone. Le caratteristiche che contraddistinguono il brand da altri risiedono nella morbidezza dei tessuti realizzati interamente con fibre naturali e nella variegata gamma di colori disponibili. Inoltre, comprando i prodotti Losenti si può contribuire alla salvaguardia del pianeta attraverso il programma “Ricicla”, un’iniziativa che coinvolge direttamente i clienti nella creazione di un mondo sostenibile. 

Per avere un completo asciugamani che possa definirsi tale, il set deve comporsi di un asciugamano mani e viso, uno per il bidet e uno che funge da telo bagno. Infatti ognuno di questi ha delle dimensioni diverse a seconda dell’uso che se ne fa, ovviamente quello più grande sarà quello per il corpo, seguito da quello per il viso e infine quello del bidet.

Dopo aver fatto queste valutazioni che potremmo definire tecniche basate sui materiali e sulle dimensioni, non resta che passare all’aspetto estetico. Ad oggi esistono numerosi stili capaci di accontentare qualsiasi gusto e qualsiasi esigenza; si può giocare con i colori ma anche con le fantasie. Ci sono però delle linee guide per evitare degli scivoloni di stile. Per quanto riguarda i colori, infatti, il bianco è quello più usato nell’ambito ad esempio degli hotel data la loro semplicità, mentre quelli colorati sono più comuni nelle abitazioni private. Gli asciugamani colorati costituiscono un decoro nel bagno quindi è sempre meglio scegliere delle tonalità che si abbinano alle piastrelle e all’arredo in generale; c’è però da tenere in considerazione il fatto che le sfumature più accese andranno a sbiadire a seguito di numerosi lavaggi. Inoltre è sempre meglio acquistare le asciugamani in set coordinati in modo tale da avere degli abbinamenti di colori giusti. 

Quando scegli un asciugamano ricorda quindi di valutare la qualità dei tessuti, le dimensioni ed infine i colori, solo così riuscirai a comprare un set degno del tuo bagno.

[Top]

5 modi per riscaldare il tuo inverno

L’inverno è alle porte e il freddo comincia a penetrare nelle case. Occorre mettersi subito ai ripari scegliendo il giusto generatore di calore per gli ambienti domestici. Ecco perciò i 5 modi per riscaldare il tuo inverno con le proposte più valide del web! 

Perché è importante scegliere il giusto tipo di riscaldamento

Quando il grande freddo arriva non bastano maglioni e coperte per tenerlo buono. Esso è talmente pungente da non lasciare tregua in nessuna ora del giorno e della notte. E allora ecco che accendere il riscaldamento diventa uno dei modi più semplici per godersi un po’ di tepore nella comodità dei luoghi domestici. Ma quanti sono i modi per riscaldarsi a casa? Sul sito https://www.giordanojolly.it/ e qui di seguito ti presentiamo i più funzionali, quelli di cui non puoi fare a meno!

  1. Il caminetto a bioetanolo 

Scegliere un caminetto a bioetanolo è un po’ come avere il calore a portata di mano. È composto da una struttura in acciaio e vetro temperato, non necessita di canna fumaria e di pulizia e funziona con il bioetanolo, un alcool denaturato per combustione. Questo caminetto altro non è che una stufa che ricorda però il tradizionale camino poiché, grazie al combustibile liquido usato, genera la fiammella che riscalda. Il bioetanolo, inoltre, è prodotto dalla fermentazione di prodotti agricoli ricchi di zucchero. Quindi, in conclusione, questa, oltre ad essere una delle soluzioni riscaldanti migliori, è anche tra le più ecologiche. Inoltre, non necessita di canna fumaria, quindi è semplice e veloce da installare. Dei caminetti a bioetanolo ne esistono di varie dimensioni, così puoi sceglierlo per quale punto della casa utilizzarlo! Geniale, no?

  1. Il radiatore elettrico portatile

Un altro metodo molto amato per riscaldarsi in casa è quello che prevede l’utilizzo del radiatore. Il radiatore è un generatore di calore ideale per portare velocemente tepore in qualsiasi stanza. Sono facilmente trasportabili grazie alle ruote di cui sono dotati e funzionano con l’elettricità. Questo li rende sicuri e funzionali. È consigliato soprattutto per quelle persone che necessitano di riscaldare una stanza in cui per esempio non sono presenti termosifoni, poiché il funzionamento è molto simile. Quelli ad olio rappresentano una risorsa preziosa, poiché sono silenziosi e mantengono a lungo il calore. 

  1. Il termoconvettore ventilato

Quando l’aria diventa fredda, soprattutto dopo una giornata fuori casa, spesso sorge l’esigenza di una fonte di calore rapida e veloce. Il termoconvettore, perciò, è la scelta giusta per riscaldare piccoli ambienti come camere da letto o bagni, in cui si desidera calore subito e per un periodo di tempo limitato. Esso, infatti, grazie al minor contenuto di acqua al suo interno, raggiunge la temperatura desiderata molto rapidamente e diffonde aria calda nella stanza in cui viene posto. Sono elementi molto leggeri e maneggiabili, facilmente trasferibili da una stanza all’altra. 

  1. La stufa a pellet

Particolarmente amata da chi non ha il camino in casa, questa tipologia di stufa ha la caratteristica di essere molto riscaldante e di creare un ambiente domestico molto caldo e confortevole. Il pellet è un cilindretto di legno o di altri materiali combustibili più o meno leggeri, che una volta accesi creano combustione e sviluppano calore. Solitamente il funzionamento della stufa non cambia se cambia la tipologia di pellet, ma esistono stufe a pellet monocombustibili e quindi adatte ad un unico tipo di pellet, di origine vegetale o legnosa. 

Le nuove tecnologie hanno reso questo tipo di riscaldamento gestibile anche a distanza e programmabile per permetterne l’accensione in orari specifici, così da avere un ambiente sempre caldo al momento giusto. 

  1. La stufa al carbonio

Dopo le stufe elettriche sono giunte le stufe alogene, e ancora dopo le stufe alogene ecco che hanno fatto capolino le stufe al carbonio. Le stufe composte da elementi in fibra di carbonio riducono il consumo energetico e diffondono più velocemente il calore. Esse diffondono il calore per irraggiamento. Ciò vuol dire che non viene riscaldata l’aria, bensì le superfici. A tal proposito è l’ideale per tutti quegli ambienti piccoli in cui la stufa è necessaria per riscaldarsi rapidamente non appena la si accende. È utile da avere in casa anche se si ha un sistema di riscaldamento interno, poiché la si può accendere davvero per quella manciata di minuti necessaria ad esempio mentre ci si veste o mentre si svolge qualche attività e non si vuole attivare il riscaldamento domestico. 

Tra i 5 modi per riscaldare il tuo inverno, quale sceglierai per rendere più confortevoli le tue serate? 

[Top]

Ad ogni corpo il suo costume

Quando si parla di estate, sole e mare, la prima cosa che viene alla mente è senza dubbio il costume da bagno. Ma indossare un bikini vuol dire mettere sotto i riflettori il proprio corpo e mostrare il proprio fisico per quello che è. A causa di ciò molte donne provano imbarazzo nel mostrarsi in costume perché vedono esposte le proprie insicurezze. Innanzitutto è bene dire che non esiste il fisico da bikini, bensì sono i bikini che devono adattarsi al nostro corpo, basta solo saper scegliere quello più adatto alla propria fisicità e non avere paura di osare. 

Per essere sicure di scegliere un costume che vi faccia stare bene con voi stesse, è importante sapere, più o meno, che tipo di fisico si possiede.  Qualsiasi sia la tua tipologia di fisico, ti suggeriamo di visitare il sito ufficiale di Sand Bikini nel quale potrai trovare moltissimi costumi da bagno adatti a tutte le forme.

Fisico a pera 

Questa tipologia di fisico si caratterizza per avere la vita stretta e i fianchi larghi. In questo caso, per ristabilire le proporzioni, sarebbe meglio optare per un costume che risalti la parte superiore del corpo donandole volume. Il consiglio è quello di scegliere costumi con reggiseni che presentano volant o rouches per dare risalto al décolleté. Per la parte di sotto del costume conviene scegliere degli slip a vita alta oppure che non stringano troppo sui fianchi quindi vanno bene dei laccetti basta che non siano troppo sottili. Anche un costume intero può essere una buona scelta a patto che metta in risalto la vita sottile.

Fisico a mela

Se possiedi un fisico a mela, quindi con l’addome più evidente rispetto al resto del corpo, conviene puntare il focus sulle gambe. I costumi interi, in questo caso, sono la scelta migliore, soprattutto se presentano dei drappeggi o degli incroci che evitano le aderenze sulla parte addominale. Per quanto riguarda la parte superiore sarebbe meglio scegliere un reggiseno che sostenga bene il seno in modo tale da slanciare ulteriormente la figura. 

Il consiglio, inoltre, è quello di evitare costumi con fantasie ma di prediligere, bensì, colori scuri o righe verticali.  

Fisico ovale

Il fisico ovale è molto simile a quello a mela, l’unica differenza è che ad essere più pronunciata è la parte bassa dell’addome. Quindi il suggerimento è di considerare un reggiseno a balconcino ed una mutandina a vita alta che mascheri la zona interessata.

Fisico a rettangolo

Coloro che possiedono un fisico a rettangolo solitamente hanno una figura snella e lanciata, in generale poco formosa. Qui bisogna seguire un processo inverso rispetto a quelli di prima: l’obiettivo non è evidenziare solo una singola zona del corpo bensì il corpo in generale. Per chi ha un fisico a rettangolo si consiglia di usare bikini con fantasie sgargianti e applicazioni voluminose per restituire le curve che mancano. Tra le tante, il trikini può essere considerato come una delle scelte migliori. 

Fisico a triangolo invertito

Questa tipologia di fisico presenta la parte superiore più pronunciata di quella inferiore. le donne con con un fisico a triangolo invertito hanno, solitamente, le spalle abbastanza grandi quindi lo scopo è quello di ridimensionarle. In questo senso è meglio prediligere dei costumi monospalla che non abbiano delle bretelle troppo sottili. Per quanto riguarda lo slip, invece, si è completamente libere di osare con fantasie, rouches e qualsiasi fantasia si preferisca.

Fisico a clessidra

Il fisico a clessidra è forse il più fortunato, se così si può dire, perché si adatta con facilità a diversi tipi di costumi da bagno. Il consiglio in questo caso è di optare per uno slip a vita alta con laccetti e un reggiseno a balconcino o a triangolo. 

Ovviamente questi sono solo consigli, ricordati che ognuna di noi è libera di indossare ciò che vuole, l’importante è piacersi e sentirsi a proprio agio. 

[Top]

Cosa mangiare a Napoli

Vuoi visitare la bellissima città di Napoli e, oltre ai suoi meravigliosi monumenti, desideri anche fare una sorta di tour culinario per gustare tutte le delizie partenopee?

Se la tua risposta è si, continua a leggere questo articolo.

A Napoli è tutto buono ed unico, dalla pasta alla pizza, dal pesce alla carne, dai dolci fino a il caffè italiano. Visita il sito se sei un amante del caffè.

Partiamo quindi dai primi piatti, cioè dalla pasta.

Conosci la famosa pasta alla genovese?

Ecco, se pensi che sia una ricetta ligure ti sbagli di grosso, si tratta di un piatto napoletano. La pasta alla genovese viene preparata con gli spaghetti e condita da carne rossa cotta con la cipolla; ha, quindi, un odore molto forte ma anche un gusto irresistibile. Non puoi non mangiarla nella città in cui è stata creata.

Un altro primo piatto a cui non puoi rinunciare sono gli gnocchi alla sorrentina. Questo primo piatto è composto, appunto, dagli gnocchi che vengono conditi con il sugo, la provola e il formaggio grattugiato.

Un must della cucina napoletana è il ragù, il nostro consiglio è quello di mangiare un bel piatto di rigatoni condito con il ragù alla carne.

Ovviamente, è scontato dire che sono buonissimi anche i primi piatti di mare: a Napoli il pesce è freschissimo.

Dopo la pasta, non puoi non passare ai secondi piatti.

A Napoli puoi gustare del pesce freschissimo, quindi puoi scegliere il pesce alla griglia che più ti piace, oppure fritto o anche arrostito, non te ne pentirai!

Anche i secondi piatti di carne sono ottimi, ma il pesce a Napoli è buonissimo.

Una cosa a cui non puoi proprio rinunciare a Napoli sono i fritti: qui si mangiano delle buonissime frittelle di alghe, il pane in carrozza e la frittata di pasta Un cuoppo è l’ideale.

Dopo un bel primo, un secondo e tanti fritti arriva il momento del dolce.

La tradizione dolciaria napoletana è nota in tutto il mondo per le sue prelibatezze.

A Napoli devi assolutamente mangiare la sfogliatella riccia, frolla e/o fritta; sono buone in tutti e tre i modi.

La pastiera è un must, come non provarla?

Obbligatorio è anche mangiare il famosissimo babà affogato nel rum.

Inoltre, se giri nei vicoli del centro storico, puoi avere la fortuna di trovare qualche bar che fa ancora i dolci ‘antichi’, cioè quelli meno conosciuti dai turisti, il migliaccio è uno di questi; se lo trovi non lasciartelo sfuggire.

Ovviamente, almeno a cena, devi mangiare la pizza; come puoi andar via da Napoli senza aver mangiato il suo piatto per eccellenza?

La pizza margherita devi assolutamente gustarla e, se ti rimane spazio, non rinunciare alla pizza fritta con ricotta e cicoli.

E per digerire tutto quello che hai mangiato, alla fine, bevi un gustoso e bollente caffè!

[Top]

Boxer da uomo

Spesso, purtroppo, le persone sottovalutano l’importanza della biancheria intima.

Se, infatti, su tante cose si può fare ‘economia’, questo non vale assolutamente per l’intimo, sia per la donna che per l’uomo.

La biancheria intima, infatti, entra a diretto contatto con le parti più delicate del nostro corpo, è questo il motivo per cui i tessuti utilizzati devono essere di qualità.

Sono proprio queste le ragioni che hanno spinto il noto brand Finamore a realizzare una linea di boxer intimi da uomo. Acquista sul sito la biancheria intima, ottima anche per un’idea di regalo!

Ti starai domandando perché un’azienda che ha come core business la camiceria, abbia deciso di realizzare dei prodotti di biancheria intima.

La risposta è semplice, perché Finamore vuole ‘prendersi cura’ dei suoi clienti, non solo realizzando per loro delle camicie, delle giacche e degli accessori di qualità, ma anche dei boxer intimi.

I boxer intimi da uomo del brand Finamore sono tutti realizzati in cotone 100%, hanno l’elastico in vita, dei bottoni di madreperla alla chiusura, e degli spacchetti sui lati, che così consentono di muoversi più facilmente a chi li indossa.

In fondo, non bisogna per forza avere quantitativi enormi di biancheria intima, ne bastano anche sette di questo boxer, così da permettere un cambio al giorno ed avere il tempo di lavare quelli utilizzati.

Acquistare biancheria intima di qualità e realizzata con tessuti naturali, come il cotone, è un investimento: se la biancheria intima è fatta come si deve ha una durata più elevata e, soprattutto, non crea alcun problema alla pelle.

Quante volte hai sentito qualcuno lamentarsi perché aveva la pelle irritata proprio a causa della biancheria intima di bassa qualità?

Non dobbiamo affatto sottovalutare la consistenza e la composizione dei tessuti che entrano in contatto diretto con la nostra pelle.

Per evitare che la biancheria intima possa crearci delle irritazioni cutanee, nonostante sia realizzata con tessuti naturali, dobbiamo usare delle accortezze: 1) se possibile evitare di lavarla nella lavatrice; 2) se non si può fare a meno di lavarla in lavatrice, evitare di metterla insieme ad altri capi di abbigliamento esterni (pantaloni, gonne, maglie, ecc.); 3) in lavatrice lavare la biancheria intima solo con altra biancheria intima; 4) se possibile lavare la biancheria intima a mano; 5) quando si lava la biancheria intima a mano, utilizzare il sapone che usiamo per lavare le mani o lo shampoo; i prodotti che utilizziamo per la cura del nostro corpo devono essere utilizzati per lavare la nostra biancheria intima, perché se vanno bene per la nostra pelle vuol dire che sono perfetti per lavare la nostra biancheria intima.

I boxer del brand Finamore, inoltre, sono anche un’ottima idea regalo.

Siamo certi che il tuo papà, tuo marito, il tuo compagno, tuo fratello, il tuo fidanzato, tuo nonno o anche un tuo amico, sarebbero davvero felici di ricevere un regalo del genere!

Sulla biancheria intima non bisogna risparmiare, anzi bisogna investire per la salute della pelle di chi la indossa.

[Top]

Notebook: uno strumento necessario

Se ti chiedessero: “Qual è uno strumento di cui non si può assolutamente fare a meno?”.

Probabilmente la tua prima risposta indicherebbe lo smartphone, ma subito dopo non potresti non pensare ad un personal computer, magari proprio un Notebook come quelli in vendita sullo shop online Haxteel.eu

Il pc notebook è uno strumento necessario per molte persone, sia per i lavoratori che per gli studenti.

Gli studenti, specialmente in quest’ultimo anno, in cui la D.a.d. (la didattica a distanza) ha caratterizzato la loro vita scolastica, hanno un elevato bisogno del personal computer, poiché non solo serve per seguire le lezioni ma anche per svolgere i compiti.

È importante che i giovani, i quali rappresentano il futuro del nostro paese, imparino ad usare il personal computer, non solo per navigare online o guardare film e serie tv, ma soprattutto per approfondire argomenti di studio, fare ricerche, utilizzare il pacchetto Office oppure seguire tutorial, utili ed interessanti, tramite i quali poter imparare una lingua straniera. Sì, sul web ed in particolare su YouTube ci sono molti tutorial, fatti da professori di lingue straniere, grazie ai quali poter imparare o approfondire una nuova lingua.

Per gli adulti, invece, il personal computer rappresenta il mezzo tramite il quale poter fare il proprio lavoro, ovviamente se si tratta di un lavoro che si svolge sempre utilizzando un pc.

La pandemia, causata dal Covid 19, ha messo in rilievo l’importanza del lavoro al pc e, soprattutto, dello smart working.

È davvero un’enorme possibilità poter lavorare ovunque ci si trovi, purché si abbiano una connessione internet ed un personal computer.

Difatti, molti lavoratori, avendo potuto scegliere se tornare a lavorare in ufficio o continuare con lo smart working, hanno optato per la seconda scelta; in quanto, lavorare da casa permette loro di perfomare meglio perché vivono anche una vita più serena.

Ma come abbiamo già accennato prima, il personal computer non serve solo per motivi ‘seri’, ma anche per divertimento.

Chi possiede un notebook, spesso e volentieri, lo utilizza quasi come se fosse un televisore; è sempre più frequente, infatti, guardare un film o una serie tv al pc, magari comodamente sdraiati sul letto. Il pc, inoltre, è molto più comodo della tv proprio perché lo si può portare dove si preferisce.

Inoltre, guardare un film al pc fa sì che lo si possa fermare o mandare avanti oppure indietro con estrema facilità; quindi, risulta comodissimo.

Viste le dimensioni ridotte dei notebook, inoltre, si possono portare anche in viaggio; così da non doversi mai separare dal proprio personal computer.

Ormai, di questi tempi di un pc non si può fare a meno; chi ha la possibilità di scegliere, probabilmente dovrebbe optare per un notebook, in quanto portatile, così da non doversi mai separare dal pc personale.

Sicuramente, acquistare un pc non è una spesa da poco ma vale assolutamente la pena.

Sullo shop online Haxteel.eu sono in vendita notebook di alta qualità a prezzi vantaggiosi.

[Top]

Tutti gli imprenditori digitali dovrebbero leggere “SEO per e-commerce”

Sei un imprenditore digitale?

Il tuo lavoro e la tua fonte di sostentamento dipendono dalle conversioni del tuo shop online?

Ti chiedi, molto spesso, perché gli e-commerce di tanti brand tuoi competitors si piazzano sempre ai primi posti di Google?

Se queste sono le domande che ti poni quotidianamente, sappi che puoi trovare risposta, visita la pagina https://www.seochef.it/libro-seo-per-e-commerce e troverai tutte le risposte di cui hai bisogno.

Come? Ti basta leggere un libro ed il titolo di questo libro è “SEO per e-commerce”.

Il libro “SEO per e-commerce” può essere la soluzione a tutti i problemi degli imprenditori digitali che non fatturano con i loro shop online? Assolutamente sì!

“SEO per e-commerce” il libro scritto da Ivan Cutolo, SEO specialist e consulente e-commerce, nonché founder insieme ad Antonella Apicella della web agency SEOchef, spiega come poter uscire dalla ‘mischia’ del web ed emergere in questo mare pieno di store online.

Ovviamente, per un imprenditore digitale, il libro “SEO per e-commerce” di Ivan Cutolo è ‘solo’ una guida che gli farà capire come poter superare la concorrenza e scalare la SERP per aggiudicarsi le prime posizioni della prima pagina di Google; ma, allo stesso tempo, un buon imprenditore digitale sa che non può essere lui stesso che deve occuparsi di SEO (a meno che, oltre ad essere un imprenditore digitale, non sia anche un SEO specialist), ma deve affidarsi ad uno specialista della SEO per far sì che il suo e-commerce sbaragli la concorrenza.

Il libro “SEO per e-commerce” di Ivan Cutolo spiega, step by step, tutte le azioni che bisogna compiere per rendere un e-commerce vincente e per far sì che le sue conversioni aumentino; perché se aumentano le conversioni aumenterà, ovviamente, anche il fatturato dell’azienda.

È importante che un imprenditore digitale conosca, almeno in teoria cosa sia la SEO, perché molti lo ignorano; infatti, ci sono tante persone che amano definirsi ‘imprenditori digitali’ solo perché hanno creato un sito web su cui vendere i loro prodotti, ma non vi hanno realmente lavorato sopra.

Un vero e-commerce ha una struttura fatta in maniera professionale, ha delle immagini di qualità, ha i link ben posizionati al suo interno ma, soprattutto, deve è ben ottimizzato… altrimenti, come può piazzarsi nei primi posti su Google?!

Caro imprenditore, la SEO è fondamentale ed è importante creare una strategia di web marketing mirata, se vuoi emergere nel mare del web; è proprio il modo in cui poter emergere e superare tutti che Ivan Cutolo spiega nel suo libro “SEO per e-commerce”.

Cosa aspetti?

Non perdere altro tempo!

Acquista il libro “SEO per e-commerce” di Ivan Cutolo e leggilo tutto d’un fiato, così capirai tutto ciò che devi fare per scalare la SERP di Google.

[Top]